Politica e società nella Sardegna mineraria del Novecento

Giampaolo ATZEI

Abstract


Tra Ottocento e Novecento, la Sardegna sudoccidentale vive un momento di profonda trasformazione. Di pari allo sviluppo dell’industria mineraria, accompagnato da una impetuosa crescita demografica, si assiste alla nascita di un quadro sociale inedito: gli elementi politici e sociali locali si fondono con quanto arriva dall’esterno, in termini di idee, istanze sociali e capacità economica. Di questa nuova società rimane testimonianza nelle associazioni che animano la vita sociale di Iglesias, città capoluogo del distretto minerario sardo. Dalle società di mutuo soccorso alla massoneria, assieme ai primi circoli sportivi e club, nella realtà sarda dell’Iglesiente prendono corpo realtà assimilabili a quelle della contemporanea Europa continentale, con la significativa costituzione nel 1896 dell’Associazione Mineraria Sarda, prima associazione di categoria che riunisce allo stesso tavolo proprietari e tecnici delle aziende minerari e operanti in Sardegna.

Keyword


miniere; Iglesias; associazioni; mutuo soccorso; Massoneria; sport; Associazione Mineraria Sarda

Full Text

PDF





ItalianoEnglishFrançaisEspañolPortuguêsCatalàSardu
AMMENTU - Bollettino Storico e Archivistico del Mediterraneo e delle Americhe. Periodico semestrale pubblicato dal Centro Studi SEA di Villacidro e dalla Casa Editrice Aipsa di Cagliari. Registrazione presso il Tribunale di Cagliari n° 16 del 14 settembre 2011. ISSN 2240-7596 [online].

CURRENT ISSUE
Lodo Atom
Logo RSS2
Logo RSS1
ANNOUNCEMENTS
Logo Atom
Logo RSS2
Logo RSS1