Le élite sarde e l’acqua calda: le terme di Sardara all’inizio del XX secolo

Autori

  • Roberto IBBA

DOI:

https://doi.org/10.19248/ammentu.92

Parole chiave:

terme, Sardara, élite, legge mineraria, concessione mineraria

Abstract

La storia contemporanea delle terme di Sardara inizia alla fine del XIX secolo quando viene approvato il progetto di Filippo Birocchi, che in società con Giorgio Asproni Junior, inizia la costruzione dello stabilimento termale. La morte di Birocchi non interrompe il percorso tracciato: lo stabilimento apre nel 1901. Negli anni Venti la gestione delle terme e la concessione per l’utilizzo dell’acqua sono ceduti a Libero Rodriguez, imprenditore di Iglesias. Il dott. Mario Mossa negli anni Cinquanta subentra, tra alterne vicende, nella gestione della preziosa risorsa.

##submission.downloads##

Pubblicato

2013-12-31

Fascicolo

Sezione

FOCUS - Miniere e attività estrattiva in Sardegna nel XX secolo