Le relazioni italo-uruguaiane, l’emigrazione italiana e la rete consolare della Banda Orientale nel Regno Sardo e nell’Italia unita con particolare riferimento ai vice consoli uruguaiani in Sardegna

Martino CONTU

Abstract


Il saggio si apre con la descrizione sintetica dei rapporti ufficiali tra il Regno di Sardegna e l’Uruguay, con accenni sugli accordi bilaterali, sulle loro relazioni commerciali e sull’immigrazione italiana. L’attenzione si concentra poi nell’analisi della rete consolare uruguaiana nello Stato Sardo e, soprattutto, nel Regno d’Italia sino agli anni Sessanta dell’Ottocento. L’intensificarsi dei rapporti commerciali tra i due paesi e l’incremento del numero degli arrivi nei porti del Regno Sabaudo di navi battenti bandiera uruguaiana, incluso il porto di Cagliari, resero necessaria, anche in Sardegna, la presenza di autorità vice consolari in grado di tutelare gli interessi dei cittadini della “Banda Oriental“.

Keyword


Uruguay; Regno di Sardegna; Regno d’Italia; vice consoli; rete consolare uruguaiana; Girolamo Onnis; Luigi Grillo; Giuseppe Melis

Full Text

PDF





ItalianoEnglishFrançaisEspañolPortuguêsCatalàSardu
AMMENTU - Bollettino Storico e Archivistico del Mediterraneo e delle Americhe. Periodico semestrale pubblicato dal Centro Studi SEA di Villacidro e dalla Casa Editrice Aipsa di Cagliari. Registrazione presso il Tribunale di Cagliari n° 16 del 14 settembre 2011. ISSN 2240-7596 [online].

CURRENT ISSUE
Lodo Atom
Logo RSS2
Logo RSS1
ANNOUNCEMENTS
Logo Atom
Logo RSS2
Logo RSS1